Verità sul cranio alieno sotto il Vaticano

Le teorie di Adam Kadmon sono sempre molto interessanti perché cercano di dare una spiegazione a fatti e ad eventi apparentemente inspiegabili e, contemporaneamente, svelano misteri che dovrebbero restare tali. In questo video Kadmon cerca di dare una spiegazione al ritrovamento di un cranio alieno sotto il Vaticano.

E' da premettere che altri scavi archeologici hanno riportato alla luce scheletri e teschi dalle fattezze non propriamente umane. Secondo la comunità scientifica, la forma allungata dei numerosi crani rinvenuti e definiti dolicocefali è da attribuirsi a malformazioni provocate da fasciature praticate sui neonati considerati "eletti" per motivi religiosi. Gli antichi, infatti, erano soliti fasciare la testa dei bambini per renderli simili nell'aspetto alle loro divinità.

Vennero ritrovati anche altri crani allungati che però avevano una genetica diversa, non indotta. Le loro caratteristiche, quindi, apparterebbero ad un'altra specie non umana. Tali scoperte metterebbero in discussione tutta la storia dell'umanità e i dogmi della Chiesa. Per tali motivi la notizia del ritrovamento di uno di questi teschi sotto il Vaticano è stata tenuta nascosta per diverso tempo.

Anche nelle profondità di Malta sono stati rinvenuti decine di migliaia di crani con le stesse caratteristiche extraterrestri. Tali crani rappresenterebbero la testimonianza dell'esistenza di una civiltà aliena antidiluviana, creatrice degli uomini, che gli stessi umani idolatrarono come divinità. Da circa dodicimila anni i discendenti di questa civiltà avrebbero il compito di custodire il genere umano.
Se tutto questo fosse vero, molte delle nostre conoscenze verrebbero messe in discussione.
Autore pat7973
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!