Ufo, "i video degli avvistamenti in Italia sono per il 5% inspiegabili!"

Quanti avvistamenti di oggetti volanti non identificati ci sono stati in Italia, con quale frequenza e quali sono le zone dove più spesso si sono palesati? Questo video cerca di dare una risposta a queste domande, attraverso gli studi effettuati dal Centro Ufologico Mediterraneo.

La frequenza di avvistamenti di oggetti volanti non identificati nei cieli della penisola italiana è piuttosto elevata. La Campania, in particolare, è una terra dalla quale giungono diverse segnalazioni ritenute attendibili o comunque degne di uno studio più approfondito. Molte segnalazioni arrivano anche da Roma e da Savona. In particolare da una telescopio di Savona si vede un oggetto volante emergere sulla Luna e poi sparire.

In Campania, dischi volanti sono stati avvistati a Castelvolturno, a Napoli ed a Procida. Quest'ultimo avvistamento, ripreso con una telecamera vhs è considerato eccezionale, perché i testimoni ad aver visto l'oggetto volante sono numerosi. Ancora avvistamenti in Campania ad Avellino ed a Pomigliano d'Arco. A Fragneto di Monforte c'è stato un altro avvistamento ritenuto attendibile perché effettuato direttamente dagli esperti del Centro Ufologico Mediterraneo.

In Umbria, un avvistamento di un oggetto volante non identificato è giunta da Deruta, piccolo centro alle porte del capoluogo, Perugia. Il video mostra anche le immagini di questo avvistamento.

Gli esperti del Centro Ufologico Mediterraneo spiegano tuttavia che circa il 95 – 94 per cento degli avvistamenti ha una spiegazione fisica. La parte restante non è classificabile come ufo, ma si tratta di casi classificati come non spiegabili e quindi ritenuti meritevoli di approfondimenti.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Fanpage.it. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!