Trova un tubo interrrato lungo 300 Metri E CI INFILA UNA TELECAMERA

Questo ragazzo passeggiando nel deserto dello Utah trova, vicino una base militare, un tubo interrato sottoterra e decide di infilarci una telecamera con una torcia. Quello che trova è una specie di presa d'aria profonda 300 metri.
Il video è la ripresa di ciò che la telecamera registra durante la discesa, quando arriva sul fondo e durante la risalita.

L'autore del video non sa esattamente di cosa si tratti ma conosce bene, come tutti noi, che sotto il territorio americano esiste un'altra America, parallela, fatta di centri sotterranei segreti, rifugi e basi militari per chissà quali esperimenti. Questo tubo sembra proprio uno di quelli usati per trasportare l'aria della superficie fino in profondità.
E' lo stesso metodo che usavano gli antichi romani per arieggiare i sotterranei dei castelli, come ad esempio Castel sant'Angelo (per chi ha visitato i sotterranei).

Il ragazzo decide allora di tornare con una portachiavi munito di una piccola telecamera a cui ha legato una torcia tascabile ed unito il tutto con il polistirolo per attutire i colpi durante la discesa. Il risultato del video è davvero molto interessante.
Il ragazzo giura di aver sentito anche dei suoni provenire dal fondo durante quei secondi di registrazione e guardando poi il video registrato ci si rende conto della vera lunghezza del tubo. Sono circa 1000 piedi, misurati con il filo da pesca. 1000 piedi corrispondono a 300 metri. Una misura più che plausibile per il primo livello di una base sotterranea, non trovate ?
Un video più unico che raro.
Autore videopazzesco
Vota questo articolo
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!