Sembrava una farfalla, invece si trattava di una fata.

Il piccolo popolo, da sempre, seduce e ammalia tutti coloro che credono nelle creature invisibili e dispettose e meglio conosciute come fate. Infiniti libri e racconti, tratti soprattutto dalla cultura celtica, raccontano di questi esseri magici e presenti in tutte le case del mondo. Gli gnomi e i folletti sono famosi per essere i responsabili delle continue sparizioni di piccoli oggetti presenti all'interno delle comuni abitazioni mentre le fate sono associate (soprattutto nelle fiabe per bambini) ad esseri buoni e caritatevoli.

Nel filmato in oggetto, dei ragazzi filmano le lussureggianti foglie degli alberi presenti in un bosco rigoglioso, ma all'improvviso appare davanti all'occhio della telecamera, una creatura alata che non assomiglia né a nessun insetto né a nessun essere vivente catalogato al momento nel regno animale. Le sembianze di questo misterioso essere volante, ricordano fortemente la sagoma di un essere umano in miniatura e quindi si può tranquillamente affermare che si tratti di una vera e propria fatina

Inoltre la velocità con cui essa sparisce, non appena si accorge di essere filmata, è talmente fulminea, da non riuscire più ad essere messa a fuoco dalla ripresa dei ragazzi che comunque, possono ritenersi ampiamente soddisfatti per ciò che sono riusciti, anche se in parte, a documentare.

Autore willo81
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!