Scioccanti ritrovamenti di scheletri umani giganti

Negli ultimi secoli, in decine di spedizioni archeologiche, sono stati ritrovati resti umani che affermerebbero l'esistenza passata di uomini giganti. Testimonianze ed immagini sbalorditive giungono a noi da ogni luogo e da varie epoche, ma allora perché la scienza e l'archeologia non hanno ancora ufficializzato l'esistenza i tali ritrovamenti? E' semplice: ammettere l'esistenza di questi referti significherebbe dover rimettere in discussione la storia come la conosciamo e tutto ciò che ci è stato insegnato.
Non possiamo però negare di essere in possesso di diverse prove. Infatti, oltre ad avere immagini e testimonianze vi sono svariati reperti che sono stati esposti per periodi limitati, come per esempio lo scheletro gigante millenario che fu ritrovato in Ecuador e successivamente esposto al "Mistery Park".
Ma allora questi "uomini giganti" chi sono, e da dove vengono?
In giro circolano varie leggende, che come ben saprete hanno sempre un fondo di verità, ma ecco qui esposte alcune informazioni concrete.
Nel 2004, il team National Geographic Indiano fece una sensazionale scoperta, nel deserto a nord dell'India, una zona chiamata "Il settore vuoto". Pare infatti che insieme a queste gigantesche ossa, furono ritrovate anche delle tavolette con iscrizioni. Tali tavolette narravano la storia di queste presunte creature simili a uomini ma con dimensione altamente superiori; la storia racconta che questi esseri (ritenuti all'epoca semidei) furono creati per portare ordine nel mondo da un Dio il quale, irritato dalle continue lotte tra uomini, creo delle creature in grado di (testuali parole)"abbracciare e sradicare un albero". Altri resti furono ritrovati in molte zone, tra cui anche in Sardegna. Di questo argomento se ne parlò a lungo creando più confusione che altro. Anche la Bibbia, testo ritenuto veritiero e testimone di fatti realmente accaduti, fa spesso riferimento ai "giganti". Sarà tutto vero o una gigantesca bugia? La mente umana non è pronta ad accettare certe scoperte, ma se esse venissero accertate, prima o poi non si potrà più nascondere la verità.
Autore tenera81
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!