Quando il nostro sole morirà - ngc2392

5 miliardi di anni è il tempo che dovrà scorrere prima che la nostra stella, il sole, si esaurisca definitivamente e diventi come le immagini che scorrono nel video sottostante; immagini che definire apocalittiche è davvero riduttivo ma che hanno in sé quel tipo di bellezza indescrivibile e ineluttabile che è parte integrante dell'immenso mistero dell'universo.

Nel dettaglio il clip ci illustra le immagini dell'astro denominato Ngc2392 altrimenti noto come Eskimo Nebula che il telescopio spaziale Chandra ha osservato e che mostra appunto gli ultimi afflati di vita di questa stella distante ben più di 4000 anni luce da noi. 

Questa nebulosa così affascinante si forma nel momento in cui le stelle esauriscono completamente tutto l'idrogeno al loro interno, questo porta gli astri a raffreddarsi progressivamente e ad espandersi sempre di più nello spazio. Questo processo porta le stelle a divenire delle vere giganti rosse e successivamente le parti più esterne verranno allontanate dal corpo centrale lasciando il nucleo con temperature altissime.

A quel punto gli strati esterni saranno espulsi con getti di immane potenza e velocità nello spazio circostante, il resto del corpo stellare crollerà su sé stesso fino a divenire quella che in gergo è chiamata nana bianca. Le immagini del brevissimo video parlano da sole, difficile non apprezzare questo spettacolare evento di portata cosmica che accomuna tutte le stelle del firmamento.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube [OBY] Divulgazione Scientifica. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!