Per tre mesi filma ogni notte questo contenitore di vetro e scopre...

Molti sono scettici su avvenimenti paranormali, infatti sono convinti che si tratta solo di suggestione e che non esista la vita dopo la morte. Mentre altri sono convinti che dopo la morte le anime rivivono incontrandosi di nuovo con le persone care. In questo video amatoriale vedrete qualcosa di molto suggestivo, tutto accade a Stourbridge, in Inghilterra dove un investigatore di nome Jayne Harris, si occupa del paranormale. L'uomo ha filmato per tre mesi di seguito una bambola di legno che è stata rinchiusa dentro un barattolo di vetro. L'investigatore ha fatto questo esperimento perché girava voce che questa bambola molti anni prima aveva cercato di soffocare durante il sonno un uomo. Nel video si intravede questa bambola che sbatte con le sue mani contro il contenitore, come se volesse romperlo per uscire. Si tratta di un filmato vero o di un montaggio?
Autore calogero82
Vota questo articolo
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

avvistamento nitido di una navicella spaziale ufo

avvistamento nitido di una navicella spaziale ufo

Questo video è stato fornito da persone che affermano di essere addet...
levitazione di monaco buddista

levitazione di monaco buddista

Un video incredibile che mostra un monaco buddista che riesce a levita...
adam kadmon - la verità sulla morte di michael jackson

adam kadmon - la verità sulla morte di michael jackson

Michael Jackson di cui conosciamo tutto dal suo successo nel mondo del...
la grande piramide di cheope - cronaca di una frode?

la grande piramide di cheope - cronaca di una frode?

La grande piramide di Cheope nella famosa piana di Giza è uno dei mon...
video reale: uno spirito maligno mette a soqquadro un intero ufficio

video reale: uno spirito maligno mette a soqquadro un intero ufficio

Nella clip che vi vogliamo presentare, abbiamo una normalissima regist...
i cinque luoghi più inquietanti d'italia

i cinque luoghi più inquietanti d'italia

Luoghi inquietanti, storie di fantasmi, cavalieri che ancora "scorrazz...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!