Origini dell'umanità - Le scoperte di Padre Carlo Crespi

Padre Carlo Crespi fu un prete salesiano, missionario in Sudamerica che ha passato più di mezzo secolo in Ecuador prodigandosi in opere di carità. Fu però una persona dai molti interessi come la botanica, l'antropologia e nel corso degli anni fu accettato dagli indigeni Jibaro delle foreste ecuadoregne che per suggellare il rispetto nei suoi confronti gli donarono un elevato numero di stranissimi quanto misteriosi manufatti.

Ecco quindi che la storia di questo prete si fa davvero misteriosa ed interessante, infatti tutti i manufatti (raccolti a centinaia) che appaiono nel video qui sotto si riferiscono a civiltà sconosciute e di epoche lontanissime. Addirittura sembra che tali oggetti possano in qualche maniera ricondurre anche agli antichi Sumeri della mezzaluna fertile. Questi incredibili manufatti pare siano stati custoditi in qualche sconosciuta e sperduta caverna nella giungla dell'Ecuador.

Secondo lo stesso Padre Crespi, in un momento della storia umana antecedente il ben noto diluvio, le civiltà del pianeta avrebbero avuto una sorta di collegamento diretto non meglio precisato. Il prete ottenne poi l'autorizzazione all'apertura di un museo in Ecuador in modo da poter esporre gli incredibili oggetti (di cui un nutrito numero era in oro) al pubblico.

Il museo di Cuenca (piccola città in cui risiedeva il prete) divenne il più grande mai realizzato in tutto lo stato dell'Ecuador; purtorppo però il museo fu vittima di un devastante incendio che distrusse una gran quantità di oggetti in modo irrimediabile.

Pochi anni dopo un ricercatore su invito di Crespi riuscì a trovare la famosa caverna e molti altri oggetti in oro e altri metalli preziosi al suo interno. Ma dalla morte del prete nel 1982 tutti gli oggetti vennero trafugati misteriosamente e sigillati senza che più nessuno ne sapesse nulla.

Anche in questo caso che cosa ci potrebbe essere di così sconvolgente? I manufatti potrebbero davvero far riscrivere la storia dell'umanità oppure basterebbe un'attenta analisi per capire meglio di che si tratta e stabilire una volta per tutte la reale autenticità di tali scoperte?

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Quasar. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!