Oggetti Maledetti - Leggende che sono Realtà

Quando parliamo della Maledizione di Tutankhamon ci viene da sorridere, per come la superstizione possa soggiogare e intimorire senza concreta ragione. Sono solo coincidenze, alcuni sostengono, pure casualità, ma quando si vanno ad analizzare certi casi, appaiono sempre fattori comuni o situazioni ripetute, il che può lasciare molto poco spazio al caso.

Abbiamo fatto la premessa di Tutankhamon perché è forse la maledizione più famosa, che ancora vanta episodi che non hanno valida motivazione, ancora oggi sono un mistero ma per la gente comune, o comunque quelle persone che vivono di scetticismo nei confronti del paranormale. Per chi crede agli Spiriti e alle anime in pena che vagano tormentate nell'Altro Lato, invece, questi episodi hanno una ben chiara motivazione e collocazione.

I casi registrati nella Storia, di maledizioni e oggetti maledetti sono incalcolabili, se contiamo inoltre quei casi che non sono stati resi sufficientemente noti, che si sono persi nella stessa Storia, ma se andiamo nei posti dove si sono verificati, ancora se ne parla sotto forma di leggende, leggende macabre ma che continuano a sopravvivere nella memoria e nelle tradizioni. Anche i musei conservano determinati cimeli definiti maledetti, a testimonianza che non si tratta semplicemente di leggende. Qualcosa è avvenuto davvero, e tuttora esiste e s'insinua nella realtà delle persone che abitano in quei luoghi.

Autore SettimaLuna
Vota questo articolo
Avvia
Condividi

Lascia il tuo commento!