Notevoli antiche reliquie potrebbero completamente riscrivere la storia

Mummie, sarcofaghi, sfingi e piramidi sono solo alcuni degli elementi che fanno dell'Egitto un posto incantato. Tra le più antiche civiltà, l'Egitto nasconde da millenni misteri e segreti che fanno di questa civiltà una delle più studiate sia dal punto di vista archeologiche sia linguistico che architettonico.

Ma cosa si nasconde dietro tutto questo? Sembra infatti che ci siano delle importanti novità legate a delle antiche reliquie che potrebbero completamente riscrivere la storia egiziana. Da quello che è trapelato, un'altra scoperta è stata fatta a Gerusalemme in una ex casa di Sir William Petrie. Sir William, che è stato uno dei principali archeologi, ha scoperto dei reperti che possono confermare il collegamento diretto tra l'antica civiltà egizia e quella extraterrestre. Non è la prima volta infatti che si parla di questo collegamento: in passato altre ricerche hanno portato a questa connessione.

Tra le varie scoperte, sono state ritrovate due mummie che potrebbero essere delle creature extraterrestri, stando alla loro conformazione fisica. Infatti, entrambi gli scheletri hanno la forma del cranio allungato, con grandi occhi allungati e lunghe e sottili braccia. Un'altra reliquia notevole che è stata trovata in prossimità dei due scheletri è un dispositivo alieno: un oggetto a forma di disco. Tutti questi oggetti e corpi ritrovati potrebbero riscrivere la storia soprattutto nel periodo della civiltà egizia.
Autore salvo2487
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!