Maniero della Rotta: Presenze e voci spettrali

Video che racconta del Maniero della Rotta a Moncalieri (Torino), uno dei luoghi più infestati in Italia.

L'antico edificio denominato "Maniero della Rotta", situato ad una decina di chilometri dal paese di Moncalieri in provincia di Torino, è un'antica costruzione medievale che si colloca vicino alla provinciale di Villastellone, seguendo un vialetto sterrato.

Costruito nel quarto secolo, fu inizialmente possedimento dei Longobardi e successivamente dei Cavalieri di Malta fino al 1500, anno in cui passò alla famiglia dei Savoia. Questa fortificazione aveva lo scopo di difendere il ponte sul fiume Banna, unico passaggio della strada romana proveniente da Pollenzo e quindi crocevia fondamentale della zona, con la conseguenza che fu scenario di diverse battaglie.

Diverse le storie di fantasmi legate al maniero, ma la più conosciuta è quella del cavaliere crociato.
Si racconta che questo cavaliere a cavallo vagasse per il castello con una croce di ferro al collo, molte le testimonianze raccolte in merito.
Fatto vuole che recenti scavi abbiano riesumato diversi cadaveri, tra i quali proprio quello di un cavaliere ancora con il suo cavallo e con una croce di ferro al collo, i suoi resti sono stati datati intorno al quindicesimo o sedicesimo secolo.
La leggenda narra che in questo maniero vi giunse una marchesina francese promessa sposa del padrone. Lei però era innamorata di un cavaliere crociato e quindi rifiutò il nobile padrone che, per vendetta, gettò la sventurata giù dalla torre. Il cavaliere, appresa la notizia, si votò a Dio e partì per la Terra Santa a combattere gli arabi infedeli.

Nel video verranno proposti avvistamenti e registrazioni fatte all'interno del maniero.
Autore Petralavica
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!