Lo spaventoso avvistamento Ufo di Valerio Lonzi

Siamo nel 1982. La vicenda si svolge in piena estate in Liguria, precisamente tra Chiavari e Sestri Levante, dove un gruppo di adolescenti sta trascorrendo delle giornate in un campeggio per scout. Tra questi adolescenti c'è Valerio Lonzi, che sarà il protagonista principale dell' avvistamento e del contatto ravvicinato avvenuto con un'entità di cui si ignora la provenienza. Il tutto accade in una serata che inizia in modo particolare con i ragazzi che avvistano, in un capanno poco distante da loro, una forte luce sferica che scomparirà proprio nel momento in cui i giovani si avvicineranno. Luce che però lascerà sul terreno una visibile e profonda traccia. Il fatto principale della storia accade successivamente proprio a Valerio Lonzi, uno dei ragazzi in campeggio, che poco prima della mezzanotte uscì dalla sua tenda per potersi refrigerare dal caldo particolarmente torrido della serata. E' proprio in quel momento che Valerio scorge nel bosco uno dei suoi compagni in uno stato di trance mentre tre sfere luminose lo circondano. Sfere che poi si avvicineranno allo stesso Valerio fino a scomparire. La cosa misteriosa è che ai due ragazzi l'avvistamento sembra essere durato un paio di minuti, mentre i loro orologi indicano che il tempo trascorso è di 45 minuti. Altra cosa molto particolare è il fatto che Valerio presenta tre strane cicatrici nella schiena come se fosse stato sottoposto ad un intervento chirurgico. Una vicenda avvolta ancora oggi nel mistero.
Autore max667
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!