Lago Vostok - Anomalie nelle profondità antartiche

Il lago Vostok si trova in Antartide, nel territorio australiano e ricopre una superficie di 15690 km² con un volume di acqua dolce di 5400 km³ e una profondità stimata ai 3768 m, questi numeri lo rendono il lago subglaciale più grande del mondo. Ma non è questa la cosa che lo rende tanto famoso. Infatti questo lago è scenario di parecchie anomalie, specie elettromanietiche di tali gravitá da impedire la sorvolazione del lago. 
Ma non è tutto.

Questo lago è rimasto incontaminato e isolato dal resto del mondo da milioni di anni, il che lo rende l'unico posto al mondo in cui gli organismi viventi seguirono uno sviluppo diverso rispetto a tutti gli altri. Ci sono peró delle teorie che voglio il lago Vostok collegato agli altri laghi subglaciali della zona tramite una rete di canali sotterranei, ma tali ipotesi non hanno ancora avuto riscontri.

Ci sono delle testimonianze che parlano di creature umanoidi acquatiche sviluppatesi e ancora abitanti il lago, altri parlano di dinosauri sopravvissuti nel lago e altri ancora di altre creature misteriose avvistate nel lago.
Ci furono delle spedizioni finalizzate a studiare la sua fauna, ma molte di loro dovettero ritirarsi per diversi motivi e così questo lago rimane ancora oggi avvolto nel mistero.

Autore Karolina
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!