La partita di calcio sospesa per colpa degli UFO

La domenica Italiana da ormai un centinaio di anni viene vissuta da migliaia di persone sugli spalti degli impianti sportivi di calcio, delle volte capita che le partite vengano sospese per svariate cause per lo più legate a problemi di ordine pubblico o eventi climatici avversi che impediscono il regolare svolgimento del match.

Il 27 Ottobre 1954 a Firenze nello stadio comunale si disputava la partita del campionato riserve tra Fiorentina e Pistoiese e l'ora di pranzo e sugli spalti c'erano circa diecimila persone che incitavano a gran voce i loro beniamini.

Il primo tempo finisce in maniera tranquilla con le due squadre in parità e tutto sembra essere normale come sempre, l'incredibile accade il secondo tempo verso il cinquantesimo minuto di gioco alcuni calciatori si fermano con lo sguardo verso il cielo gli spettatori stupiti dell'atteggiamento dei calciatori alzano lo sguardo nell'intento di capire cosa stesse accadendo.

Qualche secondo dopo, le urla ed il panico della folla poiché nel cielo si osservano strani velivoli dalla forma discoidale, tutti spettatori calciatori e forze dell'ordine osservano per circa cinque minuti questi velivoli per poi vederli scomparire nel nulla a gran velocità. Come spesso accade dopo la scomparsa di questi presunti Ufo incomincia a piovere una specie dii sostanza lattiginoso simile alla neve, da alcuni esperti rinominata capelli d'angelo.

L'arbitro della partita sul referto dovette scrivere che la partita era stata sospesa per la presenza di strani velivoli che sorvolavano lo stadio, quindi una delle più banali partite di calcio passò alla storia per essere la prima sospesa per avvistamento di ufo.

Autore pepp3nas
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Papirus. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!