La NASA conferma l'esistenza del Pianeta X

Negli scorsi giorni alla NASA è stata rilasciata un'intervista dove si afferma che è stato finalmente trovato il Pianeta X, la scoperta è stata effettuata da due astronomi statunitensi della CalTech University.

Si tratterebbe di un pianeta molto grande, almeno pari a Giove o Saturno, probabilmente gassoso, anche se affermano sia insolito. Per questo motivo la NASA si sta già organizzando una missione spaziale con delle sonde, che verranno lanciate verso questo misterioso Pianeta, che e si trova ai margini del sistema solare.

Il Direttore delle Scienze planetarie alla NASA, Jim Green ha dichiarato ufficialmente che al momento, con i mezzi convenzionali, non è possibile osservare direttamente questo oggetto celeste, perciò per avere conferme sulla sua composizione, sarà necessario attendere l'esito delle missioni in programma, così da stabilire effettivamente di cosa si tratta.

Attraverso i dati raccolti si è potuto costatare che il pianeta ha una massa pari a dieci volte la terra e orbiti ad una distanza di circa venti volte quella di Nettuno, questi dati sono stati ovviamente raccolti attraverso modelli matematici e rielaborati utilizzando delle simulazioni al computer.

E' stato inoltre confermato che questo pianeta avrebbe un'orbita insolita e allungata, impiegando tra i 10.000 e i 20.000 anni per compiere un’intera orbita attorno al Sole, per questo motivo osservare il pianeta da terra è molto complicato, perché ci vorranno altri 5 anni prima che sia nella posizione ottimale per esser osservato attraverso il Subaru Telescope.

Si tratta sicuramente di una scoperta sensazionale che porterà a migliorare notevolmente la nostra conoscenza dello spazio esterno, restiamo quindi in attesa di maggiori notizie a riguardo.
Autore japho
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!