La misteriosa pietra di Cochno rappresenta una mappa cosmica?

Nel 1887 in Scozia nei pressi di Clydebank venne scoperta dal reverendo James Harvey la misteriosa pietra di Cochno, una stravagante roccia di 13 metri di lunghezza con strani disegni intagliati sulla sua superficie. I ricercatori fanno risalire questo manufatto a circa 5000 anni fa; i disegni intagliati sono davvero sorprendenti e non privi di una certa bellezza.

Il video qui sotto proposto mostra nel dettaglio questa particolare opera preistorica così ricca di motivi geometrici e di cerchi concentrici. Naturalmente su questi graffiti sono state avanzate numerose ipotesi, c'è chi ritiene questi segni un tipo di scrittura antica, o di un qualche significato di tipo religioso.

Altri studiosi ancora ritengono invece i segni della pietra di Cochno una sorta di mappa stellare e con le sue 90 e più incisioni viene considerata molto importante ed è un vero e proprio monumento della città. A livello di opera rupestre è il migliore esempio ritrovato in Europa e venne tenuta sepolta per quasi mezzo secolo a partire dagli anni 60 in modo da salvaguardarla da atti vandalici e dalle intemperie della zona.

Più recentemente sono stati effettuati studi con nuove tecnologie come la mappatura in 3d dell'intera pietra, in attesa di uno studio più approfondito e delle realizzazione di una struttura protettiva, la roccia è stata nuovamente sepolta.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube The Mysteries of the Origins. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!