L'inquietante video ripreso nelle Filippine

Il seguente filmato è stato ripescato recentemente dai vari social, nonostante abbia ormai più di vent'anni. E' stato girato agli inizi degli anni 90 nelle Filippine, con una videocamera a bassa precisione realizzate con la storica "Handycam Video 8": di conseguenza quindi, la risoluzione delle immagini non è eccezionale, ma permette comunque di visualizzare alcuni istanti della clip, letteralmente terrificanti.

I protagonisti del filmato sono padre e figlia che decidono di andare a giocare nel cortile retrostante la scuola e registrare per ricordo quei felici momenti. La bimba inizialmente, si fa riprendere mentre si diverte con il suo hula-hop e ride felice attirando, con i suoi gridolini l'approvazione paterna. 

Successivamente, lo coinvolge in un altro momento ludico: con una palla rossa, incomincia a volteggiare nel giardino, felice di poter palleggiare col padre che le dedica tutta la sua attenzione. All'improvviso la bambina, incomincia a spostarsi in quanto vede qualcosa di strano dietro la figura del genitore che incuriosito, cerca di capire cosa l'abbia spaventata tanto da farla agitare e strillare furiosamente. 

Le immagini sono prive di audio e quindi bisogna revisionare gli ultimi istanti per visualizzare alle spalle dell'uomo, una terrificante faccia di donna, che sembra indossare la classica maschera da film dell'orrore. Purtroppo, per i due sventurati, non si tratta di uno scherzo in quanto il viso non ha corpo ne materialità ed è apparso dal nulla, spingendoli letteralmente a fuggire in preda al terrore.

Autore nation78
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!