L'entrate segrete dell'Area 51: Conferme alle dichiarazioni di Bob Lazar

L'Area 51 è uno dei siti più segreti del mondo. Posizionata nel deserto del Nevada, nei pressi di Groom Lake, è uno dei siti che maggiormente ha acceso la curiosità di seguaci della teoria del contatto.

All'inizio si pensava fosse una base in cui venivano testati velivoli convenzionali come l'aereo spia "U2" il "Blackbird SR71", l'F117 Stealth, il bombardiere Stealth "B2". Ma negli anni '80, un ingegnere di nome Bob Lazard, uscì allo scoperto e rilasciò varie interviste in cui dichiarava che all'interno della base vi fossero velivoli non convenzionali costruiti con tecnologie extraterrestri che furono studiati a partire dagli anni '40 e precisamente dall'incidente di Roswell.

In queste interviste ha descritto minuziosamente la base e le sue porzioni in cui si studierebbero veicoli alieni. Non sarebbe quindi un caso che i velivoli che maggiormente hanno interessato le ultime guerre abbiano delle tecnologie e delle aereodinamiche inusuali per i velivoli convenzionali.

Ovviamente questo ingegniere è stato screditato dalle autorità in tutti i modi e tacciato di essere un mitomane in cerca di notorietà. Ma se invece così non fosse? Se davvero Bob Lazar fosse quel che dice di essere? Se ciò che nasconde la famigerata Area 51 sia riconducibile ad una intelligenza extraterrestre? Cosa ci nascondono? Cosa si cela realmente dietro all'Area 51?

Autore scheggia10
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube The Mysteries of the Origins. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!