L'alieno di Atacama: un essere sconosciuto o un umano deforme?

Nel deserto cileno di Atacama, il signor Oscar Munoz, nel 2003, ha rinvenuto i resti di quello che sembrerebbe essere una creatura venuta da altri mondi. L'essere è lungo poco meno di 15 centimetri e al momento del suo ritrovamento, nei pressi di una chiesa, era avvolto in un telo bianco. Dopo la sua scoperta, la creatura misteriosa passo prima nelle mani di un proprietario di un pub, acquistata per pochi spiccioli, successivamente fini nelle mani di uno spagnolo che la consegnò ad un gruppo di scienziati per scoprirne le origini. Inizialmente, dopo i primi esami, uno studioso americano era arrivato alla conclusione che quell'essere fosse di natura aliena, avendo una struttura scheletrica diversa da quella del genere umano,dopo però aver effettuato il test del DNA, si arrivò alla conclusione che si trattava di un feto umano affetto da gravi malformazioni. Nonostante il test del DNA, comunque, rimangono tanti dubbi sulla vera natura di questa creatura, che però ci da almeno una certezza; non è in alcun modo artefatta, è reale e potrebbe anche essere una specie non conosciuta dall'uomo, un animale legato biologicamente in qualche modo al genere umano, ma che umano non è... Non ci resta altro allora che vedere queste misteriose immagini.
Autore KATAVN
Vota questo articolo
Guarda
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!