Il mistero dei viaggi di Gesù in India: è lì che fu sepolto?

Questo breve ma ben fatto documentario parla di uno dei misteri più interessanti in circolazione. Secondo questa ipotesi Gesù di Nazareth morì come un uomo comune, in quanto si trattava di un profeta che oggi giace in una tomba a Srinagar, la capitale dello Stato indiano del Kashmir.
Precisamente Kashmir è una regione fra i territori dell'India e del Pakistan.
Questo curioso mistero va avanti da decenni e sembra che la tomba in questione contenga due sepolture, ossia una contenente il corpo di un santo Musulmano, Syed Naseerudin, deceduto nel periodo medievale, l’altro sarebbe il corpo di un profeta predicatore partito dall'Israele e arrivato poi in Kashmir, morto all'età di ben 120 anni. La storia narra quindi di un Gesù sopravvissuto alla crocifissione riuscendo a scappare viaggiando fino in Kashmir insieme alla madre Maria. Sempre secondo questa misteriosa storia, in Pakistan, a Murree, dove sarebbe deceduta durante il loro lungo viaggio, si trova la tomba di Maria di Nazareth. Se ragioniamo con le teorie di questa storia, si potrebbe spiegare come la famosa "Resurrezione di Cristo" dove esso secondo le scritture della Bibbia apparirebbe alle tre Marie dopo la morte, sia in realtà un'apparizione reale dopo il suo salvataggio dalla crocifissione. Pare anche che Giuseppe e Maria portarono un giovane Gesù in Gran Bretagna. E questi suoi viaggi spiegherebbero "gli anni perduti" non descritti nella Bibbia, difatti troviamo dei vuoti nelle narrazioni tra i 12 e i 30 anni di vita di Gesù.
Autore Strega
Vota questo articolo
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!