"Il club dei 27", le 6 morti sospette di cantanti scomparsi a 27 anni

I misteri che si celano dietro la morte di alcuni artisti appassionano i cosiddetti "complottisti" di tutto il mondo. Che ci si creda o no, sono troppe le coincidenze che legano tutti questi artisti trovati misteriosamente morti all'età di 27 anni, nel bel mezzo della loro carriera artistica. Le notizie ufficiose sono sempre quelle: suicidio, overdose, abuso di alcool. E se invece dietro queste tragedie ci fosse una mano che dall'alto dirige le sorti degli artisti?

La morte improvvisa di Jim Morrison, il cantante dei The Doors, fece disperare i suoi numerosissimi fans, era il 3 Luglio 1971 e pur non essendo stata eseguita alcuna autopsia, il motivo della sua morte fu descritto come "arresto cardiaco". Il 5 Aprile 1994 il mondo della musica pianse la morte di Kurt Cobain, cantante dei Nirvana. I media dissero che si era suicidato con un colpo di fucile, ma sua moglie Courtney Love non credette a questa versione ufficiale, precisando che suo marito non soffriva di alcun tipo di depressione. Questi sono solo due degli artisti mostrati nel video, artisti coinvolti nel mistero del "club dei 27".

Nonostante le fonti ufficiali siano lontanissime da queste ideologie, la carrellata di questi personaggi ci provoca un brivido e solo il pensiero che dietro queste morti ci siano dei piani studiati a tavolino ci fa davvero riflettere su come la notorietà non è affatto sinonimo di vita fortunata.

Autore Strega
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!