Gli anunnaki - il diluvio universale

Un video davvero unico ed affascinante che racconta un brano tratto dall'epopea di Gilgamesh, il leggendario Re di Uruk l'antica città in terra di Sumer; tendenzialmente il racconto risale a circa 2600 anni prima della venuta di Cristo. Queste tavolette scritte in caratteri cuneiformi narrano la vicenda del diluvio universale che è, seppur con evidenti differenze, contenuto nell'Antico Testamento.

Gilgamesh è una sorta di semidio in quanto mezzosangue generato da un Dio e da un essere umano, egli tuttavia desidera la vità eterna nonostante fosse un uomo dalla grandiosa conoscenza. Entra in gioco quindi il Noè sumero chiamato Utnapishtim Re della città evidentemente antidiluviana di Shuruppak grande devoto del Dio Enki.

La versione sumero-accadica di Noè racconta a Gilgamesh l'evento che portò al diluvio e alla distruzione voluto dalla corte degli dei attraverso un giuramento. Tuttavia il Dio Enki avverte Utnapishtim dell'imminente disastro e lo incarica di costurire una grande nave sulla quale far salire tutte le specie viventi oltre alla sua famiglia.

La nave venne quindi costruita con tutte le precise indicazioni di Enki, ed infine il diluvio arrivò attraverso lo sprigionarsi di venti di tempesta e fu così spaventoso che anche gli dei tremarono correndo preso Anu il Dio assoluto del pantheon sumero. Dopo sette giorni la tempesta cessò e la nave di Utnapishtim si incagliò sul monte Nisir ed egli fece grandi sacrifici per gli Dei che accorsero pentiti del diluvio.

Una vicenda incredibile e mitica o si nasconde l'eco di eventi realmente accaduti? Le varie teorie che vedono gli dei Anunnaki come esseri alieni svariano su più fronti e tengono in seria considerazione le ipotesi del noto Sitchin.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Mileva013Tv. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!