Da Dashur a Cheope (Divario inspiegabile)

Questo video ci parla del sito archeologico di Saqqara, che sorge trenta chilometri circa a sud del Cairo.

In questo sito, sorge la piramide a gradoni di Zoser, la più antica esistente, costruita intorno al 2.800 a.c. e prima testimonianza storica di costruzione in pietra. La storia della costruzione delle piramidi inizia praticamente qui. Dopo quella di Zoser altre piramidi furono costruite in questo sito, la piramide inclinata o isoscele, ad esempio è una di queste.

In questo caso si nota come gli architetti dovettero provvedere ad una correzione della inclinazione delle pareti modificandone l'angolazione, causa un errore iniziale.

ll sito di Saqqara rivela un vero e proprio processo evolutivo nella costruzione delle piramidi, che raggiungerà la sua perfezione con la costruzione delle piramidi di Cheope, Chefren e Micerino. Saqqara fu la necropoli reale per 3.000 anni.

Oltre alle piramidi il sito custodisce anche diverse mastabe, altre costruzioni tombali che precedettero le piramidi, perfettamente conservate sia nelle strutture esterne che nelle decorazioni interne grazie al clima particolarmente secco e soprattutto grazie alla protezione garantita da 20 secoli circa di sepoltura sotto la sabbia.

Nel video, infine, viene posta in evidenza la grande importanza che gli antichi egizi davano al culto dei morti, curando principalmente il benessere nella vita successiva a quella terrena e lo facevano appunto curando con particolare attenzione il luogo dove riposavano le spoglie dei trapassati.

Va menzionata, infine, la figura di Imhotep, l'architetto che per primo decise di utilizzare il calcare per la costruzione delle tombe egizie.

Fu grazie a questa idea, rivoluzionaria per quei tempi, che ancora oggi possiamo ammirare le vestigia della civiltà egizia.

Autore carlo952
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!