Le quattro mosse principali delle arti marziali, che sono presenti in diversi stili sono il calcio rotondo, il colpo del gomito anteriore, il colpo del gomito e la manovra del palmo del piede, ma sono di fatto solo le più note e conosciute, essendo il mondo delle arti marziali di fatto molto variegato e diversificato. Gli artisti marziali spesso imparano una serie di blocchi diversi per uscire dagli attacchi e anche le scarpe. Alcune mosse non possono essere fatte senza la collaborazione di un altro combattente. Per eseguire un certo blocco devi essere in grado di muoverti abbastanza velocemente in modo tale che il tuo avversario non ti veda e abbia ancora abbastanza tempo per reagire alla tua mossa per tempo.

L’esercitazione con una gamba sola è una delle mosse più importanti in una mossa di arti marziali di un certo tipo perché ti allena per il combattimento di strada uno contro uno, ed è quindi di fatto una mossa anche molto difficile da eseguire e che richiede peraltro anche una certa tecnica, anche se con la giusta pazienza si può raggiungere di fatto un buon risultato finale di esecuzione. Ciò che è importante è che devi imparare a muoverti efficacemente per far perdere l’equilibrio all’avversario e farlo sentire anche una facile preda, ma è altrettanto importante rimanere concentrati di fatto sulle proprie mosse e sugli effetti che questi hanno poi sul tuo avversario, in modo tale che questo possa poi aiutarti ad avere una marcia in più sul ring e averla vinta su di lui. Questa esercitazione consiste nel fare un passo indietro con una gamba mentre sollevi un piede. Poi ti giri verso il tuo partner e porti il tallone del tuo piede non dominante verso il suo volto. Quando questo piede entra in contatto con il suo volto, esci dalla posizione in cui ti trovavi e continui l’esercitazione muovendoti avanti e indietro con il tuo partner.

Alcune mosse di base delle arti marziali come il calcio dell’ascia e il colpo di martello possono essere usate come tecniche di autodifesa. Tuttavia, non dovreste mai usare questi colpi senza imparare e padroneggiare altre mosse come il calcio dell’ascia e il colpo di martello in combinazione con altre mosse come quelle che si trovano nelle classi di autodifesa di base delle arti marziali.

Maggiori informazioni qui di seguito.