Belgio UFO inseguito da F16 Aeronautica - Video Reale Documento Rai TV

Siamo in Belgio, 30 maggio 1990. Questi documenti video scottanti provengono dalla base aeronautica, dove a pochi chilometri dai confini con l' Olanda, diverse persone, fra queste anche dei poliziotti, avvistano qualcosa di strano in cielo. Questa strana presenza è pure tracciata dai sensori dell'aviazione Belga: i radar notano la presenza di un oggetto volante non identificato.
Improvvisamente dalla base si innalzano in volo due aerei F16, che si avvicinano all'oggetto volante e si mettono in contatto radar, ma l'UFO improvvisamente si alza da 300 piedi a 1700 piedi d'altezza e con un accelerazione incredibile, passa in un solo secondo da 280 a 1700 chilometri orari.
Questo tipo di accelerazione non è supportata da nessun velivolo terrestre e soprattutto un accelerazione così instantanea e a quella velocità, non sarebbe umanamente possibile da sopportare, ucciderebbe qualsiasi essere umano. Da questo e da diversi altri elementi si evince facilmente che il velivolo di forma triangolare in cielo, era di natura extraterrestre.
Quello qui proposto è un video documento della Rai TV Italiana, che ci racconterà nello specifico l'episodio che sia famosi scienziati che hanno studiato il fenomeno che i militari della base Belga, non hanno esitato a definire inspiegabile.
Autore FonteFonzie
Vota questo articolo
Watch
Condividi

Lascia il tuo commento!