Archeologi cinesi scoprono una misteriosa piramide in un sito cinese

E' stata portata alla luce una strana piramide in un sito archeologico in Cina, precisamente nella regione di Henan, pare che i primi studi facciano risalire questo sito a circa 2000 anni fa. Si tratterebbe di una tomba rinvenuta durante alcuni lavori di ricostruzione; accanto alla struttura piramidale c'è anche una curiosa costruzione a cilindro, anch'essa una tomba.

Tutta l'intera struttura che contiene queste due tombe ha una lunghezza di circa 30 metri con l'apertura rivolta ad Est. Per accedere alle due tombe si doveva passare per uno stretto corridoio che sofciava nella sala funeraria dal soffitto a cupola. Secondo gli archeologi cinesi questo complesso dovrebbe appartenere alla dinastia Han, ed in questo caso la datazione sarebbe ben diversa (202 a.C. - 220 d.C.); la scoperta ha destato molto stupore e sorpresa tra la popolazione.

Secondo l'Ufficio delle Reliquie Culturali dello Henan non sono rare queste costruzioni a mattoni; in Cina poi vi sono molte altre strutture di questo tipo di avrie domensioni. Alcuni studiosi ritengono che le costruzioni piramidali più antiche al mondo si troverebbero proprio nell'area asiatica della Cina.

Famigerata poi è la cosiddetta Grande Piramide di Cina di cui si è iniziato a parlare verso la fine della seconda Guerra mondiale quando un pilota americano la fotografò durante una missione. Fu solamente con lo scrittore Brian Crowley che il tema tronò alla ribalta successivamente spingendo svariati studiosi a fare escursioni in quella zona nonostante il divieti del governo cinese.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube The Mysteries of the Origins. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!