Apparizione del fantasma di una bambina in una casa abbandonata

Le case abbandonate di per sé incutono uno strano timore, causato forse dall'aspetto lugubre e dai fatti che le hanno viste protagoniste, ma allo stesso tempo attraggono numerose persone a farvi visita. Durante le gite che si effettuano in questi luoghi però, spesso si possono fare inquietanti incontri. Questo video amatoriale, infatti, è stato registrato da un gruppo di ragazzi messicani all'interno di un'abitazione semidistrutta, nella quale si racconta che un giorno un uomo, in preda ad un raptus di follia, avvenuto in stato di ubriachezza, uccise a coltellate sua moglie e la loro bimba di circa cinque anni, suicidandosi poi, dopo lo scempio commesso.

I ragazzi perlustrano ogni parte della casa, mostrando le immagini, abbastanza chiare, di ciò che di essa rimane: cumuli di detriti, mobili distrutti e parte del soffitto ormai crollato sul pavimento. Eccitati dalla visita all'insegna del brivido, salgono su per le scale per andare a visitare il piano superiore, e precisamente la stanza in cui avvenne il tragico evento. Con la torcia tra le mani guardano un po' ovunque... ad un certo punto si trovano davanti ad una bambina molto piccola ranicchiata accanto al muro, impaurita e tremolante. Subito la voce dei ragazzi inizia a tremare,ed uno di essi le porge la mano, chiedendole come mai si trova in quella stanza, tutta sola... la bimba si volta verso loro e grida una frase molto forte nella sua lingua, che tradotta significa "Voglio la mia mamma!" . A quel punto lapiccola sparisce ed il gruppo inizia a correre in preda al panico. 

Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!