Antichi Giganti - Una civiltà mitologica o reale?

Diversi scavi archeologici in diverse parti del mondo, hanno portato alla luce scheletri umanoidi di proporzioni anomale rispetto alle caratteristiche riscontrate nell'essere umano coevo di tali resti. Molte di queste "sensazionali" scoperte sono state etichettate come "bufale" generate da artefatti fotografici.

Ma se non tutte fossero degli inganni? E' possibile che i riferimenti a creature od esseri umani descritti sotto il nome di "Giganti", tramandati fino a noi da epoche lontane e soprattutto da culture distanti, possano avere un fondo comune di verità? Sia nelle culture precolombiane, che in quelle egizie e mesopotamiche, fino a giungere ai più recenti "miti greci" si narra della presenza in tempi antichissimi di questi esseri dalle sembianze umane, ma dalle proporzioni decisamente sorprendenti che avrebbero abitato il nostro pianeta in tempi primitivi e che sarebbero sopravvissuti in numero assai ridotto ad un cataclisma riconducibile al cosiddetto "Diluvio Universale".

Infatti anche nella Bibbia viene citata sovente l'esistenza di tali esseri di cui quello più famoso è senz'altro il filisteo Golia. E se ciò avesse un fondo di verità? Potrebbero essere solamente i refusi di casi di gigantismo (una anomalia genetica conosciuta dalla medicina) oppure qualcosa di più misterioso? Potrebbero essere le prove che in un tempo antico le diverse civiltà sono state interessate da un contatto extraterrestre?

Autore scheggia10
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Fuoco di Prometeo. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!