Adam Kadmon - I fossili della Grotta di Maludong

In questo video Adam Kadmon parla di una misteriosa scoperta risalente al 1989. Nella provincia cinese dello Yunnan, la grotta di Maludong, conosciuta come la "Grotta dei Cervi", celava al suo interno i resti fossili di tre individui le cui caratteristiche sembrerebbero differire dalla razza umana. Gli scheletri dovrebbero risalire all'età della pietra, in un periodo in cui il popolo cinese aveva incominciato a praticare l'agricoltura. La morfologia del cranio e dei denti presenta caratteristiche comuni all'uomo primitivo, all'uomo moderno e ad una razza sconosciuta, "aliena". I resti fossili potrebbero appartenere ad una specie umana cinese che è riuscita a sopravvivere all'ultima glaciazione oppure potrebbero provenire dall'Africa. In questo caso si tratterebbe di una migrazione, dalle motivazioni sconosciute, ancora ignota agli studiosi. In tale discorso rientra una zona a sud-ovest della Cina che è nota agli studiosi per la varietà culturale e per la biodiversità e che potrebbe, quindi, spiegare la presenza di una razza diversa dalle altre già note. Inoltre è stato scoperto anche un ominide, risalente a circa 1 milione di anni fa, il cui DNA è totalmente diverso da quello dell'uomo di Neanderthal e da quello dell'Homo Sapiens. Gli studiosi, però, non sono ancora riusciti a scoprire le origini di questo ominide che è stato denominato Donna X o Homo di Denisova.
Dopo queste scoperte, a quanto sembra, la teoria di Darwin dell'evoluzione andrebbe rivista.
Autore pat7973
Vota questo articolo
Watch
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!