5 Giochi da brividi molto Pericolosi

In questo video vedremo 5 giochi paranormali davvero paurosi.

Il primo gioco presentato, è chiamato "gioco della mezzanotte". Deriva da un antico rituale pagano, ed era utilizzato dai pagani stessi come forma di punizione per coloro che non rispettavano i principi della religione propria. Questo gioco è molto diffuso in America, dove ha ricevuto grazie al web una notevole notorietà ma al tempo stesso molto poco praticato perché basandosi almeno in parte su un antico rituale probabilmente esistito, questo induce un certo timore, persino per i più coraggiosi che hanno l'intenzione di voler compiere un simile rito. Vi sono però, alcune testimonianze di ragazzi che hanno provato questo gioco e ne sono usciti illesi, e che affermano di essersi divertiti e al tempo stesso impauriti molto, perché anche facendolo in compagnia, il gioco provoca molti brividi. Esso consiste sostanzialmente nell'evocazione temporanea di uno spirito chiamato "midnight man" che (se il rituale si svolge correttamente) apparirà (non visibilmente) nella vostra zona, e inizierà a darvi la caccia per causarvi allucinazioni paurose, lo spirito resterà per tre ore e mezzo circa, dalle 12:00 alle 3:33 di notte, e poi scomparirà per sempre.
Lo scopo è quindi quello di scappare dal midnight man resistendo fino alle 3:33 grazie all'utilizzo di alcuni oggetti(che vedrete nel video) che vi aiuteranno nell'impresa.
 
Il secondo gioco paranormale è chiamato il "gioco dell'ascensore" o in inglese: "elevator to another world", inventato in Corea, si tratta di un gioco che per funzionare ha bisogno che il protagonista dello stesso sia una persona alquanto suggestionabile. Il gioco, come fa capire il nome inglese, avrebbe il compito di trasportarvi in un'altra dimensione dove solo voi siete i padroni assoluti e dove quello che potrebbe succedere è un'assoluta incognita. Come funziona? Premettendo come nel caso precedente che questo gioco è fortemente sconsigliato a previa di scettici a tutti coloro 
che credono nel paranormale e sono particolarmente suggestionabili, per coloro invece abbastanza coraggiosi funziona così: bisogna trovare innanzitutto un ascensore di un palazzo con almeno 10 piani, meglio ancora se il decimo piano sia proprio l'ultimo del palazzo, (importante: bisogna essere da soli), a questo punto premete i pulsanti e andate in questi piani nell'ordine seguente: quarto piano, secondo piano, sesto piano e decimo piano. Quando si arriva al decimo piano senza uscire si deve premere il pulsante che porta al 5 piano. Una volta arrivati al quinto piano entrerà una donna, fatela entrare e non rivolgetegli per alcun motivo la parola. Una volta che la donna è entrata premete il pulsante del primo piano. Noterete come l'ascensore invece di scendere per il primo piano, salirà, portandovi al decimo piano. Quando la porta si aprirà, se avete svolto il rito in maniera corretta, vi ritroverete in un'altra dimensione, da soli, insieme soltanto alla misteriosa donna che capirete essere una creatura aliena.

Il terzo gioco: La tavola Ouija. Si tratta di un gioco abbastanza conosciuto da cui è stato ispirato persino un film uscito nelle sale recentemente. Si tratta più che un gioco, di una seduta spiritica che potete intraprendere da soli o in compagnia. Quello che ha dato a questo rituale che potremmo definire "pagano" l'epiteto di gioco, è il fatto che ormai le tavole Ouija (che servono appunto per fare la seduta spiritica) si vendano dappertutto, da internet a finire nei grandi supermarket, negli USA le possiamo trovare persino in alcuni negozi di giocattoli appunto. Questo "gioco" è stato, ed è tuttora uno dei più "testati", in particolar modo da giovani curiosi, e a dirla tutta sono pochi i casi in cui la seduta è finita in maniera spiacevole, di conseguenza si tratterebbe di una burla bella e buona che può però di certo causare qualche incubo se si è persone particolarmente suggestionabili.

Il quarto "gioco" se così lo si può definire, è il famoso "diavolo nello specchio", o "devil in the mirror", è uno dei più noti rituali di evocazione del demonio di tutti ne hanno almeno una volta sentito parlare. Esistono numerose versioni e varianti di questo rituale, dal recitare l'ave Maria al rovescio davanti a uno specchio, al ricoprire quest'ultimo di schiuma invocando Lucifero.
Di certo questo non può essere ritenuto un gioco, in quanto si tratta di un vero e proprio rituale satanista, di quelli più antichi e praticati da sempre. Per quanto si possa credere nel diavolo o no, si dovrebbe stare alla larga da un simile rito, in quanto con queste cose c'è poco da scherzare. Vediamo come funziona in breve. Il giorno migliore per attuare il rituale è il 25 dicembre, bisogna accendere 12 candele, chiudere le luci e mettersi davanti a uno specchio pronunciando la parola demonio 12 volte. Se tutto è fatto correttamente dovreste vedere la faccia del diavolo apparire nello specchio. Il miglior orario per praticare questo rito sono le 3:00 del mattino, perché come si sa, è l'orario in cui le forze del male sono più forti.

L'ultimo gioco presentato in questo video è chiamato: Daruma San. Si tratta di un gioco originato in Giappone, da qui il nome che prende spunto appunto dalla bambola Daruma, una bambola portafortuna molto in voga tra i bambini giapponesi.
Anche questa volta si tratta di un rituale malefico, che se compiuto correttamente evocherebbe una presenza malvagia alle vostre spalle, si tratta di un'immagine di una donna giapponese dall'aria tutt'altro che benevola, il cui unico scopo sarà quello di tormentarvi o addirittura uccidervi. Il rituale dunque non ha alcun fine proprio se non quello di mettervi alla prova cercando di sfuggire al demone in vesti di donna. Come funziona,lo ascolterete nel video.

Autore MatteoNapoli
Vota questo articolo
Avvia
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!